Omeoapatia: La Storia di una gamba

von / Donnerstag, 30 May 2019 / Veröffentlicht inSenza categoria
la storia di una gamba radiograf

Novembre 2016 La storia di Patrija

Fisico – fratture delle ossa, frammenti ossei liberi e fessurazione delle ossa, grande perdita di sangue
Emotivo – Aggressione in strada di unfalso amicoche ha organizzato l’attacco in strada
Mentale – Lotta per la sopravvivenza in una situazione complessa in cui la vita e la morte sono state molto vicine.

Arrivo a Zagabria, dicembre 2016
Fisico – Trombosi venosa profonda, edema massivo, insonnia
Emotivo – Sopressione di rabbia e paura (non ho tempo per esprimere le emozioni)
Mentale – disperazione, 3 settimane di letto immobile e consapevolezza della possibilita che qualche trombo si stacca con possibli conseguenze gravi
Primo rimedio omeopatico: Arnica 30ch

Arrivo a casa a Zagabria, fine dicembre 2016
Fisico – Stampelle, dolori, ferita ancora parzialmente aperta, febbre 40
Emotivo – Sollievo di essere a casa al sicuro, paura di una trombosi (farmaci e regolazione di dieta), improvvisi risvegli di notte rivivendo l’agressione di un mese fa.
Mentale – Sensazione di essere persa (dove sono, che cosa e successo, cosa faccio), l’immagine della realtà è offuscata.
Oltre i farmaci contro la coagulazione del sangue, di sera uso l’olio di cannabis. L’unico momento del giorno quando il corpo si rilassa, non ho dolori, e mi dimentico che sono ferita e mi addormento – non capisco ancora che gli effetti collaterali della cannabis sono gravi.

Viaggio a Milano – gennaio 2017
Situazione complicata (l’immagine reale e ancora piu offuscata dalla cannabis.
Riprendiamo l’anamnesi: lussazione dell’anca durante il parto, cisti alle ovaie, gli ultimi anni legamenti del piede spezzati, fratture alla colona e al bacino, frattura tibia e perone, trombosi.
Scelta di trattamento: “decido per un’approccio sistemico, non solo ad un aiuto palliativo dei sintomi fisici superficiali

Cominciamo la cura prendendo in considerazione i sintomi più profondi e gravi che ledono la mia libertà rimedio Opium XMK monodose.

Milano – febbraio 2017
Fisico – gamba e vene, inalterate, rischio amputazione
Emotivo – Sogni difficili con forti emozione
Mentale – Mente lenta e intorpidita, sensazione di sovraccarico
Rimedio omeopatico: Tubercolinum XMK (monodose) – direzione della cura ai vasi sanguigni

Milano – marzo 2017
Il quadro della malattia non e chiaro e non mostra sintomi stabili (decisione: aspettiamo il momento giusto e diamo all’organismo il tempo di fare il proprio lavoro – per dare il rimedio omeopatico c’e bisogno di avere sintomi chiari e stabili)

Milano – aprile 2017
Fisico – Evidente circolazione migliorata, confermato col doppler
Symphytum officinale XMK gocce – direzione di cura: le ossa

Milano – maggio 2017
Fisico – Miglioramento stabile della circolazione, interrompo la terapisa anticoagulante; le ossa non mostrano alcun miglioramento.
Calcarea fosforica XMK gocce ogni giorno per 2 mesidirezione della cura: unione dei frammenti ossei che allo stato attuale non mostrano calcificazioni. fusione)

Milano giugno 2017

Iniziale aggravamento, successivamente si registra un miglioramento sul piano emotivo e mentale.

Milano – settembre 2017
Fisico – Nessun miglioramento, ostacolo effettivo alla guarigione, mancano dei frammenti ossei
Emotivo e mentale – mi sento benissimo, convinta che non ho bisogno di nessun rimedio
Direzione di cura: eliminare il blocco (Syphyllinum XMK monodose e poi dopo 3 settimane 2 gocce al giorno)

FINO A QUI ??????????? da completare correzione

Perdo pazienza: all’ospedale ci siamo messi d’accordo che, se non c’e nessun segno di ossificazione fino a settembre, proseguiamo con la ricostruzione della gamba trapiantando l’osso dal bacino e io non vedevo l’ora di farla finita; a Milano ci mettiamo d’accordo di andare all’ospedale almeno una settimana dopo del piano per vedere la reazione a Syphyllinum (pur essendo stanca di tutti questi mesi con le stampelle e avendo un grande desiderio di sistemare la gamba, mi decido di aspettare)

Zagabria settembre 2017
10 giorni dopo syphyllinum per la prima volta sui raggi si e mostrata una piccola striscia di callo: ci mettiamo d’accordo di provare a fare un piccolo intervento con poca probabilita di successo prima di deciderci per la ricostruzione completa

Milano – ottobre 2017
Aspettiamo e mi prepariamo per l’intervento e il recupero (Opium se necessario e Arnica dopo l’intervento chirurgico)

Zagabria – ottobre 2017
Una vite e stata tolta dopo di che do il mio meglio camminando senza stampella per forzare la pressione e usando il proprio peso per muovere e avvicinare i frammenti ossei e diminuire la loro distanza
I raggi di controllo dopo 10 giorni mostrano che ho spostato le ossa e ci mettiamo d’accordo di aspettare 3 mesi: se non c’e ossificazione, si fa l’intervento grande

Milano – novembre 2017
Arrivo con un sintomo nuovo: a parte che dopo Syphyllinum i tessuti conettivi hanno cominciato a mostrare una reazione regenerativa, pare che ancora un blocco sia messo da parte e si e mostrato un grande segno di creativita (sono incinta)

2018
Usando le gocce di Calcarea Fosforica (aiutiamo l’ossificazione dei due corpi), lascio che:
Fisico – la circolazione aumentata e gli ormoni della gravidanza diano alle ossa un potenziale di rigenerazione piu alto
Emotivo – gusto in tutte le belle emozioni che la gravidanza porta
Mentale – con la piena fiducia nella vita, oltre alla famiglia, dirigo tutte le mie energie allo studio per fare una nuova professione
La gamba che adesso e corta (2,5 cm) con le ossa non alineate.

Zagabria novembre 2018
Situazione: 4 mesi dopo parto faccio la TAC della gamba. Non c’e ossificazione. E in piano il terzo intervento: la ricostruzione della gamba col trapianto d’osso dalla cresta iliaca. Si aspetta che la gamba si accorcia ancora 0,5-1 cm e dopo qualche anno si fa l’allungamento (nuovo intervento molto lungo e doloroso).

Zagabria dicembre 2018
Durante l’intervento si vede che tutto il tempo il corpo continuava a produrre osso, ma non c’era ossificazione per via della fissazione scarsa e mobilita dei frammenti. Dopo la correzione dell’alineamento la gamba si allunga (non sappiamo ancora le dimensioni precise, ma adesso la differenza fra le due gambe e tra 1-1,5 cm).
Arnica 200, poi tanta Calcarea fosforica 10MK

Milano aprile 2019
Ossificazione!!! Finalmente. Cammino senza stampelle o bastone. Difficile ad appoggiare il piede camminando (tende ad inclinare sul bordo laterale)
Syphillinum MK (il giorno dopo il piede appoggia bene)
Syphillinum 10MK

Emotivo e mentale 2018 e 2019
Grande creativita.
Finalmente mamma. Matrimonio incluso.
Scritto libro autobiografico.
Tradotto libro omeopatico.
Dati esami del primo e secondo anno (scuola d’omeopatia).
Cominciato a lavorare coi pazienti.

Hinterlasse eine Antwort

OBEN